La varietà diffusa nel bassanese (asparago comune, o chiaro di Bassano) ebbe origine, probabilmente, da selezioni genetiche realizzate nel tempo dagli agricoltori, ma le migliori caratteristiche derivano, oltre che dalle cure colturali, dall'ambiente; l'assenza di fibrosità e il sapore dolciastro, qualità organolettiche e morfologiche tipiche dell'asparago bianco di Bassano, sono infatti determinate dai fattori pedoclimatici della zona geografica di produzione che influenzano positivamente l'evolversi dei processi vegetativi.

I terreni, in primis: l'area bassanese è di origine alluvionale e i materiali detritici trasportati dalle acque correnti e depositati sulla pianura ne caratterizzano la composizione fisico-chimica; e quindi il terreno ha una tessitura di tipo franco o franco-sabbiosa, con un sottosuolo ricco di ghiaia, dotato quindi di una buona permeabilità e di una discreta presenza di sostanza organica; il PH si colloca su valori prevalenti di 6-6,5 (terreni sub-acidi). Queste caratteristiche influiscono positivamente sull'assenza di fibrosità, determinando l'ottenimento di turioni teneri e integralmente consumabili.

In secondo luogo il clima, che risente dell'influenza del fiume Brenta e della protezione delle prealpi e del massiccio del Grappa. Il clima dunque è mite, ventilato, non umido e influisce positivamente sulla sanità della coltura riducendo l'incidenza delle malattie crittogamiche.

La stagione estiva non siccitosa, la tessitura sabbiosa dei terreni, il sottosuolo ghiaioso e la conseguente assenza di ristagni di umidità sono poi elementi che contribuiscono allo sviluppo di un apparato radicale ampio e profondo. E queste stesse condizioni pedoclimatiche consentono, durante tutta la fase vegetativa, un'intensa attività di assorbimento di elementi nutritivi e di elaborazione delle sostanze zuccherine, che si protrae fino a ottobre-novembre. All'inizio dell'inverno, quindi, l'apparato radicale dell'asparago si presenta ben sviluppato e ricco di sostanze nutritive di riserva, che verranno mobilizzate alla ripresa vegetativa, con l'innalzamento primaverile della temperatura del terreno, consentendo lo sviluppo di germogli (turioni) di sufficienti dimensioni (calibro) ed interamente commestibili.

Confraternita dell'Asparago Bianco di Bassano D.O.P.

Per questo prodotto esiste una confraternita: la Confraternita dell'Asparago Bianco di Bassano D.O.P.

Traduttore automatico

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Cerca nel sito

APP Sapori Vicentini

mobile devices

La APP "Sapori Vicentini - Proposte di turismo enogastonomico nella provincia del Palladio", realizzata dal Consorzio Vicenzaè, ti permette di rimanere sempre aggiornato su tutte le novità e le proposte riguardanti l'enogastronomia vicentina.

VICENZA CUORE DEL VENETO

veneto.eu

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.saporivicentini.it

Pagina Facebook