È risaputo che l'asparago non "ama" il vino. Perché? Innanzitutto la sua principale preparazione, la bollitura, unendo all'acqua di vegetazione quella assorbita durante la cottura, non richiede, in bocca, alcun liquido d'accompagnamento, e tanto meno il vino! Inoltre l'asparago, non creando alcuno stimolo di sete e inducendo al palato sensazioni amarognole e acidule, non risulta migliore dopo una sorsata di vino; né il vino è più piacevole dopo aver mangiato un asparago. È importante sottolineare però che l'asparago, privo di una grande struttura aromatica e gustativa, non è quasi mai mangiato da solo, ma è un ottimo vegetale che si presta a notevoli e fantasiose combinazioni. Sono proprio questi ultimi che determinano i vini più adatti a dei consoni abbinamenti.

La maniera più comune di mangiare gli asparagi è alla bassanese. Questa ricetta prevede la cottura degli asparagi immersi per 4/5 minuti in acqua bollente; gli stessi vanno poi intinti in una salsa che si prepara rompendo con i rebbi della forchetta delle uova rassodate in acqua bollente per sei minuti; la stessa va ammorbidita con olio d'oliva extravergine regolando con sale e pepe a piacimento.

Prove e controprove hanno dimostrato che l'abbinamento più azzeccato è un vino bianco, di buon corpo con spiccata acidità e profumi e aromi di media intensità. A Breganze o meglio nella fascia pedemontana che va dall'Astico al Brenta si coltiva da secoli una vite che dà un vino di queste caratteristiche: il Vespaiolo. Proprio questo vino DOC è servito in primavera in tutti i ristoranti dell'area di Bassano come accompagnamento agli asparagi bianchi. Anche altri vini si prestano a essere serviti con gli asparagi ma il detto "mogli e buoi dei paesi tuoi" va proprio rispettato e la pazienza di una breve attesa e la compiacenza di un boccon di pane creeranno degli abbinamenti meravigliosi con i vini del Vicentino. Provare per credere.

Confraternita dell'Asparago Bianco di Bassano D.O.P.

Per questo prodotto esiste una confraternita: la Confraternita dell'Asparago Bianco di Bassano D.O.P.

Traduttore automatico

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Cerca nel sito

APP Sapori Vicentini

mobile devices

La APP "Sapori Vicentini - Proposte di turismo enogastonomico nella provincia del Palladio", realizzata dal Consorzio Vicenzaè, ti permette di rimanere sempre aggiornato su tutte le novità e le proposte riguardanti l'enogastronomia vicentina.

VICENZA CUORE DEL VENETO

veneto.eu

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.saporivicentini.it

Pagina Facebook