Gli altri ortaggi

carciofo di maranaIl progetto Carciofi di Marana s’inserisce nel contesto più ampio del Progetto Marana, che unisce le attività svolte dalle cooperative “Agrimea Società Cooperativa agricola Sociale” e “Mea Cooperativa Sociale” .

Il carciofo (Cynara cardunculus L.) è una pianta di origine mediterranea nota dall’antichità soprattutto per i pregi organolettici del capolino. In Italia la coltivazione del carciofo è tipica delle zone con clima temperato e inverni poco rigidi. In realtà esistono anche rare varietà di carciofo che si sono ambientate nel nord Italia riuscendo a superare in pieno campo anche i nostri inverni.Il nostro obiettivo è di ottenere una produzione di carciofi “fuori stagione”, sfruttando la combinazione dei fattori altitudine (coltivazione in montagna, al di sopra degli 800 metri s.l.m.) e latitudine (nord Italia) del nostro territorio, che sono in grado di riprodurre, nelle estati in quota, le caratteristiche climatiche presenti in inverno nelle pianure nel sud Italia.

La coltivazione avviene su terreni a Marana, una frazione di Crespadoro (VI) nell’Alta Valle del Chiampo, a un’altitudine di circa 810 metri s.l.m., e sono prevalentemente esposti a sud. Gli appezzamenti sono disposti su sistemi di terrazzamento molto ampi, che non presentano un’elevata pendenza media. I terreni in questione fino agli anni ’60 venivano coltivati avvicendando diverse colture cerealicole (mais cinquantino, orzo, grano saraceno, ...), orticole (patata, lenticchia, ...) e alcune particolari come lo zafferano.

Le attività agricole (e di allevamento) erano preminenti nella vita della popolazione dell’Alta Valle, scandivano i ritmi delle famiglie residenti e disegnavano l’assetto e la morfologia del paesaggio. Terrazze costruite con muri in pietra “a secco” per ricavare una pendenza utile alla lavorazione della terra, coltivata e curata con minuzia, opere di captazione per l’acqua irrigua e di drenaggio favorivano in aggiunta il regolare assetto idraulico prevenendo inoltre l’esposizione a rischi di tipo idrogeologico.

testo e fot:o http://www.carciofidimarana.it/

 

Traduttore automatico

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Cerca nel sito

APP Sapori Vicentini

mobile devices

La APP "Sapori Vicentini - Proposte di turismo enogastonomico nella provincia del Palladio", realizzata dal Consorzio Vicenzaè, ti permette di rimanere sempre aggiornato su tutte le novità e le proposte riguardanti l'enogastronomia vicentina.

VICENZA CUORE DEL VENETO

veneto.eu

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.saporivicentini.it

Pagina Facebook